deutsch
@@Biblioteche dei Filosofi : Biblioteche filosofiche private in età moderna e contemporanea@@
Home » Register » Johann Gottfried Herder
linea divisoria
Johann Gottfried Herder



Karteikarte in Italienisch und Englisch


Johann Gottfried Herder

Mohrungen 1744 - Weimar 1803


Filosofo, teologo e letterato tedesco. Dal 1762 studiò teologia all'Università di Königsberg dove frequentò le lezioni di Kant e conobbe Hamann; dal 1765 al 1769 fu predicatore a Riga; nel 1771 divenne predicatore di corte a Bückeburg. Nel 1776, per interessamento di Goethe, fu chiamato a Weimar, dove divenne primo predicatore alla "Stadtkirche".

Opere principali: Auch eine Philosophie der Geschichte zur Bildung der Menschheit (Riga, Hartknoch 1774); Ideen zur Philosophie der Geschichte der Menschheit (Riga, Hartknoch 1784-1791); Gott. Einige Gespräche (Gotha, Ettinger 1787); Briefe zur Beförderung der Humanität; zehn Sammlungen (Riga, Hartknoch 1793-1797); Eine Metakritik zur Kritik der reinen Vernunft (Leipzig, Hartknoch 1799).

Bibliografia: G. Günther, Herder-Bibliographie, Berlin, Aufbau Verlag 1978; D. Kuhles, Herder-Bibliographie 1977–1992, Stuttgart, Metzler 1994.

Aggiornamenti sono usciti sullo «Herder-Jahrbuch» del 1996 (anni 1993-1994), 1998 (anni 1995-1996), 2000 (anni 1997-1999), 2002 (anni 2002-2002), 2004 (anni 2002-2003).

@@Risorse on line@@:

Bibliotheca Herderiana, Vismariae 1804, 349 p., in 8° (reprint: Leipzig, Zentralantiquariat der DDR; Köln, Böhlau 1980).

Il catalogo di vendita, redatto alla morte di Herder, contiene 7320 descrizioni, numerate in successione continua (con un salto di 10 numeri tra la sezione 2 e la sezione 3) e ripartite in 5 sezioni: Libri theologici (nn. 1-1591), Libri philologici (nn. 1592-2892), Libri philosophici (nn. 2903-4760), Libri juridici (nn. 4761-5018), Libri literarum et artium liberaliorum recentioris aevi (nn. 5019-7320). Segue una parte di Libri incompacti et collati con nuova numerazione (nn. 1-381), una appendice, con nuove e separate numerazioni, di libri (nn. 1-172), mappe geografiche (nn. 1-46) e oggetti d'arte (nn. 1-16).
Il catalogo è preceduto da una breve prefazione (datata Weimar, 28 agosto 1804) in cui, oltre a comunicare le modalità di vendita della biblioteca, si dà notizia di un Estratto nelle mani della famiglia di Herder in cui sarebbero compresi altri titoli non contenuti nel catalogo a stampa. La prefazione rende noto che l'ordine del catalogo è quello stabilito da Herder.

Studi sulla biblioteca: Franz Flaskamp, Herders Bücherkauf zu Lemgo: ein Beitrag zur Geschichte der Bibliotheca Herderiana, «Jahrbuch der Gesellschaft für niedersächsische Kirchengeschichte», LXV, 1967, pp. 218-235.

icona toc Inhaltsverzeichnis    icona scarica Herunterladen (pdf 37,44 MB)    icona sfoglia Durchblåttern




Letzte Bearbeitung: 2010-03-15 22:36:19