español
Bibliotecas de los filósofos : Bibliotecas filosóficas privadas en edad moderna
Inicio » Índice » Moritz Schiff
linea divisoria
Moritz Schiff

Ficha en italiano e inglés


Moritz Schiff

Frankfurt am Main 1823 - Genève 1896


Pioniere della neurofisiologia, fu professore di anatomia a Berna (1854-1863), quindi di fisiologia presso l’Istituto di studi superiori di Firenze dal 1863 al 1876. A seguito delle polemiche e dei processi subiti a Firenze a causa delle sue pratiche vivisezioniste si trasferì a Ginevra, dove insegnò fisiologia. Il fratello minore, Hugo (Ugo) Schiff (1834-1915), chimico, svolse la maggior parte della sua carriera accademica all’Università di Firenze.

Opere principali: Untersuchungen zur Physiologie des Nervensystems mit Berücksichtigung der Pathologie (Frankfurt a.M. 1855); Lehrbuch der Physiologie des Menschen: I. Muskel- und Nervenphysiologie (Lahr 1858-59); Contribution à la physiologie: De l'inflammation et de la circulation (Paris 1873); Lezioni di fisiologia sperimentale sul sistema nervoso encefalico (Firenze 1866-72).

Bibliografia: A. Herzen, Gli animali martiri, i loro protettori e la fisiologia: udienza pubblica del Tribunale civile della ragione, a cura di G. Landucci, Firenze, Giunti 1996; G. Landucci, Darwinismo a Firenze: tra scienza e ideologia: 1860-1900, Firenze, Olschki 1977; E. Garin, La cultura italiana tra ‘800 e ‘900, Bari, Laterza 1962.



Biblioteca dell'Università di Firenze, fondo Moritz e Mario Schiff

I libri scientifici di Moritz Schiff furono donati nel 1917 dalla nuora, moglie di Mario Schiff, professore di Lingua francese presso l'Istituto di Studi Superiori di Firenze, dove morì nel 1915. Nello stesso anno l'Istituto di Studi Superiori acquistò la collezione dei libri e delle carte di Mario Schiff, che fu unita a quella del padre. I due lasciti, oggi indistinti in un unico fondo librario costituito da 1.876 volumi dei secoli XVIII e XIX, riflettono i diversi interessi dei due possessori, riguardanti rispettivamente: l'anatomia umana e l'anatomia comparata, la fisiologia, la fisica animale e la zoologia (Moritz S.); la letteratura italiana, la filosofia e le letterature francese, spagnola e tedesca (Mario S.). Del fondo esiste l’inventario originale.

Bibliografia: Guida ai fondi speciali delle biblioteche toscane, a cura di S. Di Majo, Firenze, DBA 19962.


icona scarica Descarga (pdf 75,20 MB)    icona sfoglia Navegador




R.R. - A.S.
Última actualización: 2010-10-19 15:52:45